lunedì 29 maggio 2017 -  Fai diventare questo sito la tua Home Page  Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti  Contattaci  
Home page


Home Page > Missione educativa > Da Terracina a Coira

Da Terracina a Coira

   22-24 settembre 2016: giorni di esperienza speciale per 19 ragazzi delle classi prima e seconda della Secondaria dell’Istituto S. Giuseppe di Terracina (LT) clicca qui  
Accompagnati dalla Prof. Loriana Lombardi, insegnante di tedesco, da suor Maria Pia e da alcuni genitori, i ragazzi hanno il privilegio di unirsi alla delegazione comunale per raggiungere la città di Coira-Chur, in Svizzera, città di lingua tedesca, gemellata con Terracina dal 1956. Per lo stesso motivo sono presenti le delegazioni di Bad Homburg (Germania), Bad Mondorf (Lussemburgo), Cabourg (Francia), Mayrhofen (Austria), Spa (Belgio).

L’occasione è davvero speciale, ricorrendo quest’anno il 60° di tale accordo. Per la ricorrenza Chur inaugura una pietra miliare, nella piazza centrale della città, posta a segnare la distanza delle città gemellate da Coira; Terracina è a 685Km, in linea d’aria.

Ottima l’organizzazione e calda l’accoglienza! Nel primo giorno i ragazzi delle varie città gemellate, distinti dai colori diversi delle maglie,  vengono raccolti in due bellissime ed organizzatissime palestre, per partecipare ad un torneo di Smolball, uno sport nuovo, ai nostri sconosciuto, ma da subito coinvolgente ed  avvincente. Grande l’entusiasmo e la grinta dei ragazzi nel mettersi in gioco, evidenziando un forte senso di appartenenza, potenziato nei “nostri” anche dal fatto di essere identificati in maglia azzurra.  Alla premiazione, la presenza dei sindaci delle città stesse, per noi di Nicola Procaccini, con la delegazione giunta con lui.

Davvero il gemellaggio è un modo per entrare in contatto con popoli diversi di cui scoprire e gradualmente conoscere lingua, interessi, abitudini, tradizioni, musiche, feste, cibi, necessità e aspirazioni. Diverse sono anche le realtà sociali e culturali e proprio queste diversità sono uno stimolo per confrontarsi, per far nascere delle amicizie, per imparare o potenziare la conoscenza di una nuova lingua, sapendo che essa è lo strumento indispensabile per conoscersi e comunicare.

I ragazzi si rivelano stupiti e curiosi. Noi tutti contenti che ci sia data la possibilità (anche grazie al fatto che a Terracina la nostra Scuola è la sola ad aver introdotto il tedesco come seconda lingua) di essere i primi 19 ragazzi a prendere il volo, non solo in senso metaforico, ma reale per volare come “gemellati” in una terra nuova.

Nei due giorni di permanenza a Coira, una città bellissima, i 6 gruppi di ragazzi di nazionalità diverse, sono ospitati insieme in un’unica struttura, una caserma ben organizzata per l'accoglienza. Esperimentiamo così il senso dell’unione, del rispetto reciproco, della condivisione.

La due giorni si conclude con una sorprendente parata in occasione del 60° anniversario del gemellaggio fra le città. Bello, a questo proposito, vedere esposto il nome TERRACINA all’ingresso del comune di Chur, così come sullo striscione esposto sul pullman della delegazione!

Torniamo con un nuovo bagaglio! Il viaggio ci ha insegnato che “viaggiando si impara”, ma anche che sempre c’è bisogno di spirito di sacrificio e di adattamento, di rispetto, di capacità di convivenza, di quel saper vivere la gioia di piccole vittorie, ottenute insieme, ma anche di saper assorbire amare sconfitte, di accettare le diversità...

Per scoprire, alla fine, di essere davvero più ricchi di... VITA!

A chi ha reso possibile questa avventura GRAZIE!

Sr. Maria Pia e Paola, una mamma

 



 Galleria fotografica
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
In partenza... Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Sulle strade di Chur Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Alle prove con smolball Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Pronti al gioco! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
La squadra degli azzurri... Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Accompagnatori ... e tecnici della squadra! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Fine primo tempo! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Pronti per la premiazione Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Il nostro sindaco è tra noi. Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Viva i campioni! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Tutti medagliati Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Il nostro grazie al sindaco di Coira Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Festa in famiglia Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Foto di rito Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Preparativi per la parata Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Io sono pronto! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Anch'io! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Eccoci! Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
e noi... Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Alla sfilata Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
 
 
Spaziatore
 
 
Spaziatore


Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente
 
Suore Orsoline - di Maria Vergine Immacolata - Via Masone, 20/a - 24121 Bergamo (BG) - Tel. 035 242642 - Fax 035 226013 - info@orsolinegandino.it - P.I. e C.F. 00660710161
Suore Orsoline - P.I. e C.F. 00660710161 - Ver. 1.0 - Copyright © 2017 Suore Orsoline - Privacy policy - Powered by Soluzione-web