Formazione in Asmara

     Come segnato nel progetto di animazione 2017-2018, la Delegazionedi Eritrea, ha vissuto un importante tempo di formazione per tutte le suore divoti perpetui sul tema “Fondamenti biblici dell’educazione al femminile”. Ilritrovo è avvenuto nei giorni 17 e 18 febbraio 2018, nel salone della scuola “DonFrancesco” in Asmara.

Abba Tecklemichael Tewelde, dei padri Lazzaristi ebiblista, ha proposto una sostanziosa riflessione, divisa in tre parti:

-         La donna nell progettodel Creatore, cioè nell’Antico Testamento

-         La donna nella NuovoTestamento

-         La donna nella storiadella Chiesa e nella società

Nell’Antico Testamento, emerge Dio come unico autore dell’esseremaschio e femmina; la dignità e l’onore vengono dal progetto divino in cuiemergono uguaglianza nell’umanità, chiamata particolare di ciascuno e ruolispecifici. La chiamata della donna è legata alla grandezza della vita dell’uomo;è responsabile della sua vocazione. Il relatore ha sottolineato come, la mancanzadi profonda convinzione della chiamata e del compito come donna, porta anegligenza, con il conseguente rifiuto della vita. Insieme sono state studiate alcunebellissime figure bibliche di donne che hanno compiuto con responsabilità e fedeil progetto di Dio: Sara, Ruth, Hanna.  

Nel Nuovo Testamento, spicca alta la bellezza di Maria: èmodello identificativo per tutte. Il Concilio Vaticano II ha sottolineato ilvalore della donna, della sua vocazione, il suo genio femminile, riconoscendo ifrutti della sua missione.    

Alla fine, il padre ha dato tempo per la riflessione, lerisonanze e la condivisione di esperienze: un tempo veramente vantaggioso. Tuttesono state soddisfate e stimolate a nuova passione per il Vangelo e il carismaeducativo.

L’incontro è proseguito con la Madre delegata, che ha raccomandatoil lavoro pre-capitolare,  la responsabilitànella riflessione e nel contribuito alle tracce inviate, soprattutto tenereviva l’identità carismatica, con  generosità e passione evangelica. Hai poi ricordatol’anno giubilare per il Bicentenario d’Istituto, invitando a ringraziare ilSignore per i doni ricevuti, e che continua a donare copiosamente alla nostraFamiglia.

Le suore presenti hanno potuto condividere le esperienzenella missione educativa e le sfide superate, grazie alla presenza di Dio chesempre accompagna. L’augurio per tutte è di continuare, con viva fede e forte speranza,a fidarsi del Signore, per un rinnovato impegno, confermato entusiasmo eslancio nella vita di ogni giorno, come donne a Lui consacrate.

SuorHewan





 

Copyright © 2018 Suore Orsoline