Il 21 ottobre la Chiesa e, in particolare, la grande famiglia mericiana, è in festa per onorare Sant’Orsola.

Sant’Orsola e le sue compagne vissero probabilmente nel IV secolo ma il loro martirio è avvolto nella leggenda. Una Passio del X secolo narra di una giovane bellissima, Orsola, figlia di un re bretone, che accettò di sposare il figlio di un re pagano con la promessa che si sarebbe convertito alla fede cristiana. Partì con 11.000 vergini per raggiungere lo sposo, ma l’incontro con gli Unni di Attila provocò il loro martirio. Orsola fu trafitta da una freccia perché non aveva voluto sposare lo stesso Attila. Questa leggenda, comunque, ha una base storica, come ha dimostrato il ritrovamento di una iscrizione presso la chiesa di Sant’Orsola a Colonia in Germania. L’iscrizione parla del martirio di Orsola e di altre dieci vergini (divenute 11.000 per un piccolo segno sul numero romano XI), martirio avvenuto probabilmente sotto Diocleziano.

È importante scoprire i significati profondi della leggenda, e specialmente cogliere gli ideali di santità e di femminilità che hanno plasmato l’identità e la spiritualità delle donne cristiane nel Basso Medio Evo e nel Rinascimento. Angela Merici, affascinata dalla sua figura, mise la Compagnia sotto il suo nome e la sua protezione (da qui la denominazione di Orsoline per tante Compagnie e Congregazioni).

Per approfondire la storia di questa principessa martire, che ha saputo trascinare tante giovani donne in un amore verginale a Cristo, pubblichiamo alcune fonti utili a cogliere i legami spirituali tra le due sante e le Orsoline, donne consacrate sia nella vita laicale che nelle famiglie religiose. Clicca sui titoli per vedere i testi.

  • Angela Merici e S.Orsola – L. Mariani (Pagine tratte da “Icona di un mistero”, raccolta di conferenze di suor Luciana Mariani, Orsolina dell’Unione Romana, tra le maggiori esperte di storia e carisma mericiano, co-autore del libro Mariani -E. tarolli – m. seynaeve, Angela Merici. Contributo per una biografia, Ancora, Milano 1986)
  • Origini del carisma mericiano – E. Bolis (Riflessione per un ritiro spirituale alle Suore Orsoline di Gandino: Elementi spirituali caratteristici e peculiari della spiritualità mericiana colti nelle raffigurazioni artistiche. Bergamo, 27 gennaio 2018).

 Per conoscere meglio quali e quante compagnie e congregazioni sono nate nel solco di Sant’Orsola, visita il sito del Centro Studi internazionali SANT’ANGELA E SANT’ORSOLA, www.angela merici.it, cliccando qui: